Skip to content

APERFECTCIRCLE.US

Scaricare Circle

ELETTROSTATICA SIGNIFICATO SCARICARE


    In fisica classica l'elettrostatica è una branca dell'elettromagnetismo che studia le cariche Crea un libro · Scarica come PDF · Versione stampabile. L'elettricità statica è l'accumulo superficiale e localizzato di cariche elettriche su di un corpo. Crea un libro · Scarica come PDF · Versione stampabile. Vediamo allora come nasce la scarica elettrostatica, di che cosa si tratta e cerchiamo di comprenderla al meglio per poterla evitare. Il concetto. Anche i vestiti, soprattutto se di lana o sintetici, possono accumulare molta carica per strofinio e favorire la fastidiosa scarica. Come evitare la scossa elettrostatica. Con questo articolo desidero porre l'attenzione sugli effetti derivati dalla scarica elettrostatica e definire delle misure di protezione atte a.

    Nome: elettrostatica significato
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:63.26 MB

    ELETTROSTATICA SIGNIFICATO SCARICARE

    L'esperimento è tuttora ripetuto nelle prime lezioni sull'elettricità in tutte le scuole: è sufficiente strofinare con un pezzo di lana una biro e avvicinarla a un mucchietto di pezzettini di carta di quaderno e la biro attrarrà i pezzetti di carta. Quando un corpo ha acquistato tale capacità si dice che è elettrizzato, o carico di elettricità statica; ai fenomeni che si manifestano a seguito di questa condizione si dà il nome di fenomeni elettrici. Elettrizzazione per strofinio Vi sono alcune sostanze come l'ambra, il vetro, la plastica e la ceralacca che possono venire elettrizzate per strofinio - per esempio, con un panno di lana - e acquistano la capacità di attrarre corpi neutri.

    Se strofiniamo due bacchette di vetro con un panno di lana e le avviciniamo tra loro, tenderanno a respingersi. Se invece strofiniamo una bacchetta di vetro e una di plastica, queste tenderanno ad attrarsi. Due corpi elettrizzati si attraggono o si respingono a seconda della natura della loro carica elettrica: cariche dello stesso segno entrambe positive o entrambe negative si respingono, cariche di segno opposto una positiva e l'altra negativa si attraggono. In base a quanto detto relativamente alla natura atomica della carica elettrica, se strofiniamo con un panno di lana una bacchetta di plastica, che in questo modo si carica negativamente, gli elettroni passano dalla lana alla plastica: la plastica acquista elettroni, mentre la lana ne perde e si carica positivamente.

    In relazione alla capacità di elettrizzarsi per strofinio, i corpi si dividono in conduttori e isolanti.

    Le energie di scarica deboli, pari a pochi mJ, possono essere un pericolo indiretto per la salute a causa di movimenti involontari, provocardo lesioni dovute al contatto con macchinari in movimento o a cadute.

    In alcune situazioni simili scosse possono essere impedite collegando le persone alla terra per es. Sorgenti di scosse elettriche Molti processi di lavorazione industriale e non industriale possono produrre scosse elettriche.

    Esempi di processi di lavorazione prolifici di cariche sono: - cinghie o pellicole che passano rapidamente su dei rulli; - il trasporto pneumatico di materiali; - il pompaggio di liquidi a bassa conducibilità attraverso filtri o altre riduzioni; - la spruzzatura utilizzando equipaggiamenti a spruzzo elettrostatico;- la fuga di vapore umido; - estintori che emettono gocce o particelle cariche. Altre precauzioni comprendono: - la riduzione del tasso di generazione delle cariche.

    Risolviamo il problema delle scariche elettrostatiche ESD | Elettronica Open Source

    Gli eliminatori statici sono utili per rimuovere la carica su pellicole e dischi in movimento; - la protezione delle persone contro i contatti con le parti cariche.

    Se i materiali sono in grado di condurre l'elettricità, le cariche si dissiperanno e ricombineranno senza che ce ne accorgiamo.

    Questa scossa è più frequente d'inverno, ma perché? A questo vanno aggiunti i materiali di cui sono composti i vestiti che indossiamo durante la stagione fredda: come la lana o altri composti da fibre sintetiche, che con lo sfregamento accumulano carica elettrica. Questo avviene perché i metalli sono conduttori di elettricità, quindi, quando vengono elettrizzati, le cariche elettriche che si producono sulla loro superficie non restano confinate dove sono state generate, ma scorrono liberamente al loro interno, passano alla nostra mano anche noi siamo conduttori e lungo il nostro corpo si scaricano a terra.

    I materiali come la plastica, il vetro e la ceramica, invece, che non lasciano sfuggire le cariche dal punto in cui vengono generate, sono detti isolanti. Se alla bacchetta di materiale conduttore applicassimo un manico di plastica, o di un'altra sostanza isolante, questo impedirebbe alle cariche di lasciare il materiale, e quindi di scaricarsi al suolo attraverso il nostro corpo. In questo caso anche la bacchetta di metallo potrebbe venire elettrizzata per strofinio ed eserciterebbe una forza sulla bacchetta di vetro.

    Nei conduttori gli elettroni esterni sono liberi di muoversi e di portare la carica elettrica da un punto all'altro della superficie del materiale, negli isolanti gli elettroni sono molto fortemente legati agli atomi e restano confinati. Esistono inoltre dei materiali che hanno delle caratteristiche intermedie tra quelle dei conduttori e quelle degli isolanti, i semiconduttori , molto usati nell'industria microelettronica.

    Elettrizzazione per contatto I materiali conduttori possono venire elettrizzati ponendoli a contatto con un corpo elettricamente carico, cioè possono essere elettrizzati per contatto. Anche in questo caso si ha un trasferimento di cariche elettriche da un corpo a un altro: il corpo elettricamente carico cede parte delle sue cariche positive o negative al corpo neutro, rendendolo carico.

    Uno strumento basato sulla proprietà dei conduttori di venire elettrizzati per contatto, detto elettroscopio, permette di verificare se un corpo è elettricamente carico. L'elettroscopio v. Il tutto è racchiuso in un contenitore di vetro, da cui esce soltanto un pomello, anch'esso di metallo.

    Se l'asta dell'elettroscopio non è carica elettricamente, sotto l'influenza della forza di gravità le due lamine si dispongono verticalmente.