Skip to content

APERFECTCIRCLE.US

Scaricare Circle

SCARICA ISS PRO EVOLUTION


    ISS PRO EVOLUTION SOCCER PSX ITA ESP SLES il primo vero PES su ps1. evolution soccer psx ita. Print Friendly PDF download. iss pro evolution 2 psx itasles · iss pro evolution 2 psx ita · iss pro evolution 2 psx sles Print Friendly PDF download. VEramente ankora pes 2 deve uscire.. ancora siamo a pes 11 magari l'anno prossimo. Zio becco The evil · 9 anni fa. 1. Pollice in su. 0. *Consigliamo caldamente di effettuare il download con una connessione Wi-Fi. □ Goditi l'esperienza della pluripremiata versione per console sul tuo cellulare!. Scarica pes iss pro evolution soccer per Firefox. iss pro evolution soccer.

    Nome: iss pro evolution
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:46.39 MB

    Ci eravamo lasciati con la Konami intenzionata ad un lancio in grande stile per le console di nuova generazione per poter impensierire seriamente il dominio EA nel campo del calcio videoludico.

    Questo lancio avviene nel Novembre con Pro Evolution Soccer, primo titolo vero e proprio della serie che attualmente gira sulle nostre console. Per quanto riguarda le modalità di gioco cambia poco e nulla, a parte qualche piccolo accorgimento per rendere la Master League più realistica, come i compensi dei giocatori. Riguardo al gameplay diversi aspetti vennero rivisti dal passaggio a PS1 a PS2, ed infatti la velocità di gioco non era regolabile, e come ci si poteva aspettare, fu una giusta via di mezzo non è né troppo veloce né troppo lenta.

    Sempre con lo stick destro e con la pressione contemporanea del tasto L1, effettuare cross con incredibile precisione non era più impossibile.

    Iss Pro Evolution Soccer 2 scarica iso

    Scordiamoci dunque la sequenza di azioni spettacolari, prerogativa della serie Fifa, e prepariamoci ad impostare la nostra azione, passaggio per passaggio, metro per metro, imparando a conoscere le caratteristiche migliori dei nostri giocatori ed i punti deboli degli avversari.

    Non è possibile descrivere in poche parole il valore del lavoro eseguito da Konami, se siete appassionati di calcio vi basterà sapere che in PES3 nulla è lasciato al caso e lo scatto del giocatore più veloce non vi porterà mai da soli davanti alla porta dopo una discesa di cinquanta lunghissimi metri. Dulcis in fundo, la fisica del pallone è curatissima: sembra di assistere ad una partita di calcio.

    Insomma, la partita tra Fifa e PES3, stando alle demo pubblicate, si giocherà sul realismo e la credibilità della simulazione.

    PES3 non è un gioco facile e sconfiggere la CPU nella demo è tutt'altro che una passeggiata, ma non disperate: i cinque diversi livelli di difficoltà vi aiuteranno a crescere.

    Nel caso ci fosse qualche utente PlayStation 2 in ascolto, è da segnalare che la velocità di gioco è superiore rispetto alla versione della console Sony ed aumenta esponenzialmente a seconda della potenza del PC a vostra disposizione: inutile dire che si tratta solamente di una demo e che, ragionevolmente, la velocità dell'azione verrà fissata prima della pubblicazione del gioco.

    Vista la particolarità dell'articolo, più che un'anteprima una sorta di mini recensione della demo, posso già sbilanciarmi: Pro Evolution Soccer 3 è quasi sicuramente destinato a sconvolgere le abitudini calcistiche degli utenti Pc. O meglio: la demo di PES3, nonostante i suoi difetti da porting da risolvere, lascia intravedere un gioco di qualità superiore. Ovviamente, non è possibile dare un giudizio definitivo, le versioni finali di PES3 e Fifa non sono ancora giunte in redazione, il consiglio è quello di scaricare la demo cliccando su questo link e di giocare giocare giocare.

    Nel frattempo cominciate anche a fare un conto alla rovescia, non ve ne pentirete. La notizia videoludica del giorno, se non quella della settimana, è indubbiamente l'uscita della prima demo pubblica di Pro Evolution Soccer 3 versione Personal Computer. Per la prima volta in Europa, Konami ha infatti deciso di convertire il migliore dei suoi titoli calcistici per una piattaforma diversa da PlayStation 2.

    Questo lancio avviene nel Novembre con Pro Evolution Soccer, primo titolo vero e proprio della serie che attualmente gira sulle nostre console. Per quanto riguarda le modalità di gioco cambia poco e nulla, a parte qualche piccolo accorgimento per rendere la Master League più realistica, come i compensi dei giocatori. Riguardo al gameplay diversi aspetti vennero rivisti dal passaggio a PS1 a PS2, ed infatti la velocità di gioco non era regolabile, e come ci si poteva aspettare, fu una giusta via di mezzo non è né troppo veloce né troppo lenta.

    Sempre con lo stick destro e con la pressione contemporanea del tasto L1, effettuare cross con incredibile precisione non era più impossibile. Ora era possibile compierli con lo stick sinistro e a seconda del tipo di pressione sul tasto potevano venire fuori anche passaggi corti o pallonetti. Il tiro era come al solito ottenibile con quadrato, mentre vennero inseriti due nuovi tipi di scatti.

    Con R1 si eseguiva uno scatto veloce, con R2 uno medio e con L1 un andatura lenta. Se aggiungiamo poi due tipi di finte e doppie finte potete capire come la scelta fosse decisamente ampia.

    Il menù delle Opzioni includeva diverse sotto sezioni: una delle più importanti, File Opzioni, consentiva di caricare i dati di salvataggio di Pes; questo perché purtroppo solo alcuni nomi dei giocatori erano originali, in virtù della famosa licenza FifPro, mentre molti rimasero fittizi a causa del mancato acquisto dei diritti di tutti i giocatori di ogni continente. Anche in questo caso il problema derivava dai diritti non acquistati, tuttavia nominare gli atleti olandesi in un modo sicuramente originale ma fastidioso, OrangeXXX dove ogni X stava per un numero , diede la sensazione che i programmatori avessero trattato la questione come una sorta di segreto che il giocatore doveva sbloccare.

    I dati di Pes servivano proprio per rimediare in parte a questo problema, caricando i nomi di tutti i giocatori della nazionale olandese e di altre squadre editate nel precedente episodio, ritornavano come per magia a posto.

    Altra sezione importante quella per la configurazione del sonoro per gli effetti, le musiche e la telecronaca, e quella per la configurazione tasti.

    In questo caso, la posizione del calciatore e la croce direzionale coprivano un ruolo fondamentale per il lancio corretto della sfera.

    La soluzione? Scegliere tra una vasta gamma di volti, suddivisi in base al colore di pelle più di Se per i volti e i capelli da abbinare si trattava di una specie di segreto, stessa cosa non si poteva dire di certi valori che non rispecchiavano esattamente la realtà.

    eFootball PES 2020: data di uscita, squadre e contenuti della Demo su PC, PS4 e Xbox One

    Rivaldo, per esempio, veniva segnalato come un giocatore poco abile nei colpi di testa, mentre invece era un ottimo colpitore dotato pure di una buona elevazione. Otto frecce e nove atteggiamenti in totale da scegliere. In particolare, molta considerazione esigeva la difesa.

    Per esempio, i difensori centrali, nel caso di una linea a quattro, andavano impostati in maniera che non si muovessero dalla loro posizione freccia diretta verso la propria porta , e nel caso di una linea a tre, era consigliabile lasciarne libero solo uno nessuna freccia per permettergli di spostarsi in un raggio più ampio. Da Pes a Pes 2 cambiarono tante cose. Animazioni da far piangere, al tempo, per la loro realisticità e fluidità, armoniose da far sembrare lontane anni luce quelle del vecchio capitolo.

    Un esempio? Velocemente il giocatore si sposta di 90 gradi verso la rimessa laterale.

    Cofanetto PES e ISS Pro Evolution Soccer PS2 - Console e Videogiochi In vendita a Torino

    Sta per essere contrastato da un avversario. Palla sotto il tacco e avversario beffato. Un compagno è partito vicino alla tre quarti e alla linea laterale.

    Passaggio in profondità e il giocatore che sta per ricevere si sbraccia tra due avversari in preda al panico. Riceve la palla, un doppio passo per ingannare il difensore di fronte animazione stupenda , finta di tiro meraviglioso e conclusione in porta. Un altro giocatore si è frapposto a noi nel momento del tiro.

    La palla viene deviata, il portiere che aveva previsto la direzione del tiro resta spiazzato e la sfera si insacca nella rete. Sulla giocabilità in generale…ma a che serve parlare della giocabilità di Pes 2. Le novità più grosse arrivarono invece con una nuova versione della Master League.